Tutela della biodiversità e piani di gestione dei siti natura 2000


DSC_0849_martinLo Studio Biosfera si occupa da anni di progetti di tutela e conservazione della biodiversità attraverso varie tipologie di risorse finanziarie UE (LIFE+ Natura, LIFE+ Biodiversity, PSR). Obiettivo di tali studi: specie e habitat riportati nella normativa europea (Dir. 2009/147/EC, Dir. 92/43/CEE). Obiettivi delle azioni di conservazione: 1. Studiare e descrivere la biodiversità, 2. Comprendere gli effetti delle attività umane su geni, specie, comunità ed ecosistemi, 3. Intraprendere azioni interdisciplinari per la protezione e il ripristino della biodiversità. Le “azioni” sono caratterizzate da tre dimensioni: 1. Dimensione scientifica: acquisizione di conoscenze, interpretazione dei dati e previsioni di applicabilità, 2. Dimensione gestionale: efficacia e capacità di applicare le acquisizioni scientifiche a contesti pratici, 3. Dimensione etica: decisioni relative a priorità e modalità di intervento, che non possono prescindere dal substrato sociale e politico. Gli interventi di conservazione hanno riguardato varie specie faunistiche più in particolare Anfibi e Uccelli. La Direttiva 92/43/CEE “Habitat” prevede all’art. 6, par. 1 che per le zone speciali di conservazione (attuali SIC), gli Stati membri stabiliscano le misure di conservazione necessarie che prevedono piani di gestione specifici per le esigenze ecologiche dei tipi di habitat naturali di cui all’allegato I e delle specie di cui all’allegato II presenti nei siti. Lavori svolti/in fase di attuazione:

OLYMPUS DIGITAL CAMERAProgetto LIFE00NAT/IT/7170 HABIO – Tutela della biodiversità nell’area Calvana Monteferrato (progetto attivo dal 2001-2004). Committente: Università degli Studi di Firenze – Dip. Biologia Animale;  tutela della biodiversità degli Anfibi, le specie considerate sono state: Salamandrina perspicillata All. II, IV Dir. Habitat e Bombina pachypus.

Progetto LIFE07/NAT/IT/433 Water-SCIs – Improvement of the conservation status of SCIs in the high appenine area and in the plain around Prato. Committente: Studio Silva. Campo di azione: Tutela della biodiversità degli Anfibi Urodeli (Triturus carnifex) nell’ambito del SIR SIC – ZPS 45 Codice NAT2000 IT5140011 Stagni della Piana Fiorentina e Pratese.DSC_1039

Progetto LIFE07/NAT/IT/433 Water-SCIs – Improvement of the conservation status of SCIs in the high appenine area and in the plain around Prato. Committente: Comunità Ambiente. Campo di azione:  Campionamenti e censimenti dell’avifauna per il rilevamento dello stato di conservazione delle specie target in attuazione del protocollo di monitoraggio; Rapporti periodici di monitoraggio; Documento operativo sulla manutenzione della vegetazione, supporto tecnico alla Provincia.

Progetto LIFE13 BIO/IT/000282 “Innovative silvicultural treatment to enhance soil biodiversity in artfficial black pine stands” –SELPIBIOLIFE. Committente: CREA Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura – Rilievo e analisi della diversità dei Microartropodi – Carabidofauna, presso l’Unione dei Comuni del Pratomagno e l’Unione dei Comuni dell’Amiata Val d’Orcia,
- Rilievo e analisi della diversità dei microartropodi in un’area 9 ettari presso l’Unione dei Comuni
del Pratomagno e un’area di 9 ettari presso l’Unione dei Comuni dell’Amiata Val d’Orcia mediante
l’allestimento di 54 trappole in due periodi di monitoraggio (maggio-giugno e settembre-ottobre), per un totale di 108;
− Analisi statistiche e composizione specifica della comunità.

Progetto LIFE SOS TUSCAN WETLANDS –LIFE 11 NAT/IT/000094 – Tesi, Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Biologia – Monitoraggio e controllo del gambero americano Procambarus clarkii nel Lago di Sibolla e nella Paduletta di Ramone . Tesi di Laurea in Scienze della Natura e delll’Uomo. Il lavoro su P. clarkii si può dividere in due fasi: una di monitoraggio e una di controllo.
Monitoring and control activities of the American crayfish Procambarus clarkii in Sibolla Lake and Ramone Marsh (LIFE project SOS TUSCAN WETLANDS)